Rappresentatività e inclusione nel gdr

Sabato 7 e Domenica 8 Settembre si è tenuta a Torino la seconda edizione di TO Play, l’evento ludico organizzato da Il FortunaDado con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino. Tante le conferenze e attività del programma incentrate su gioco da tavolo e di ruolo, LARP e cosplay; tra queste una in particolare ha sollevato inattese polemiche sui social e si è guadagnata persino un articolo sulle pagine dell’edizione cartacea de La Stampa.

Si tratta del panel “Rappresentazione e inclusività nel GDR – Dal cavaliere che salva la principessa agli elfi genderfluid”. I relatori erano Alex Grisafi, conosciuto per i suoi pezzi dedicati al gioco di ruolo su Player.it e che a Torino aveva già tenuto incontri sul potenziale educativo del gioco di ruolo con l’associazione Altera Cultura, e Francesco Tinivella, giocatore e attivista del circolo Arcigay di Torino Ottavio Mai, per il quale coordina il gruppo di
formazione Caleidoscopio. Continua a leggere “Rappresentatività e inclusione nel gdr”

Dungeon Next

Oggi vi parliamo di DungeoNext, un sistema di dungeon modulare super realistico per le nostre sessioni di gioco di ruolo! Con pezzi che sembrano veramente in pietra, usciti da un’antica rovina, potremo creare veri e propri dungeon da esplorare. Forse un po’ ingombranti, ma lo sappiamo tutti che molti di noi sono pronti a sgomberare casa per fare spazio a gioiellini di questo genere!

E per conoscere meglio questa meraviglia, quale modo migliore se non quello di intervistare l’autore in persona? Dunque, poniamo subito fine ai convenevoli e iniziamo a fare qualche domanda a Massimiliano Musmeci!

Ciao Massimiliano, parlaci un po’ del tuo progetto! Da dove viene l’idea?

Ciao Luca, grazie di questa occasione di poter parlare di questo mio progetto, a cui tengo molto. Innanzitutto nasce tutto come passione per il gioco di ruolo. Nel 1997 circa iniziai a fare dei piccoli diorami in ardesia, per aiutarmi visivamente durante le partite con il mio gruppo, nel quale masterizzavo da alcuni anni.